in , , , , , ,

Bohemian Rhapsody: il primo trailer ufficiale

Rami Malek è un incredibile Freddie Mercury nel teaser trailer della pellicola che racconta i primi folgoranti anni di carriera della band

Bohemian Rhapsody - Film - Rockin' Donuts

Proprio ieri la 20th Century Fox ha pubblicato il primo trailer di Bohemian Rhapsody, il biopic sui Queen diretto da Dexter Fletcher. Bohemian Rhapsody è dedicato ai primi 15 anni di carriera della band, dalla nascita fino al loro leggendario Live Aid del 1985.

Nel cast Rami Malek nei panni di Freddie Mercury, Joe Mazzello nel ruolo del bassista Joe Deacon, Ben Hardy è il batterista Rogert Taylor e Gwilym Lee interpreterà il chitarrista Brian May.

Nel video, accompagnato da un frammento di We Will Rock You, il protagonista assoluto è Rami Malek: la sua trasformazione in Freddie Mercury è visivamente impressionante, e se la performance dovesse essere all’altezza anche i fan più scettici dovranno ricredersi.

Bohemian Rhapsody è una coinvolgente celebrazione dei Queen, della loro musica e del loro leggendario frontman Freddie Mercury, che sfidò gli stereotipi e infranse le convenzioni, diventando uno degli artisti più amati al mondo. Il film ricostruisce la meteorica ascesa della band attraverso le sue iconiche canzoni e il suo sound rivoluzionario, la sua crisi quasi fatale, man mano che lo stile di vita vita di Mercury andava fuori controllo, e la sua trionfante reunion alla vigilia del Live Aid, quando Mercury, afflitto da una gravissima malattia, condusse la band in una delle performance più grandiose della storia del rock. Facendo questo, il film cementa l’eredità di una band che è sempre stata più di una famiglia e che continua ancora oggi a ispirare gli outsider, i sognatori e gli appassionati di musica.

Il film uscirà nelle sale il 2 novembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ilaria D'Alessandro

Written by Ilaria D'Alessandro

Capelli ricci, rossetto e mascara sono il suo tratto distintivo. Per lei il cinema, un piacere che si concede ogni volta che può, è un modo per evadere dalla realtà ed immergersi in mondi nuovi. La musica, fedele compagna delle sue giornate, fa da sottofondo quando lavora, ma spesso si lascia trascinare dal sound e finisce col dimenticare ciò che stava facendo!

[g1_socials_user user="2" icon_size="28" icon_color="text"]

Rockin’ Troubadour: Foo Fighters – La seconda vita di Dave Grohl

UltraViolet chiede a Spotify di rimuovere gli artisti accusati di cattiva condotta sessuale