in , , , , ,

Mostra del Cinema di Venezia 2018: tre italiani in gara

La 75ma Mostra del Cinema di Venezia, vedrà tre film di grandi registi italiani a contendersi l’ambito Leone d’Oro

Mostra del Cinema di Venezia 2018 - film italiani in gara

La 75ma Mostra del cinema di Venezia, che avrà ufficialmente inizio il 29 agosto, stando a quanto detto dal direttore Alberto Barbera e del presidente Paolo Baratta, sarà un’edizione tutta da seguire, che promette faville e con un numero immenso di protagonisti del cinema internazionale presenti sin dall’apertura: sarà “First Man” di Damien Chazelle – che ha presentato La La Land proprio a Venezia nel 2016 – con Ryan Gosling a dare il via alla Mostra del Cinema di Venezia.

Il padrino di questa edizione sarà l’attore italiano Michele Riondino, che ha prestato il suo volto e le sue doti recitative sia al piccolo schermo ( ha preso parte a tre stagioni del serial “Distretto di Polizia”), sia al grande schermo recitando, fra gli altri, in “La Freccia Nera” di Fabrizio Costa , “Il passato è una terra straniera” di Daniele Vicari e in “Il giovane favoloso” di Mario Martone.

Quest’anno a contendersi l’ambito Leone d’Oro, fra i film italiani abbiamo titoli di un certo calibro:

Suspiria di Luca Guadagnino

Luca Guadagnino, proprio durante il Festival di Venezia 2015 annunciò che avrebbe diretto un remake di Suspiria, film del 1977 diretto dal maestro del brivido Dario Argento. Protagoniste del film sono Dakota Johnson, Tilda Swinton, Mia Goth, Chloë Grace Moretz.

Capri-Revolution di Mario Martone

Martone, sceneggiatore e regista cinematografico e teatrale napoletano, in Capri-Revolution la protagonista è Capri, isola magnetica nel golfo di Napoli. Alla vigilia della Grande Guerra,  una comune di nordeuropei ha trovato a Capri il luogo ideale per la propria ricerca nella vita e nell’arte. Ma l’isola ha una propria identità, che si manifesta in Lucia. Fulco del film sarà l’incontro fra Lucia, la comune e il giovane medico del paese. Fanno parte del cast Marianna Fontana, Reinout Scholten van Aschat, Antonio Folletto, Gianluca Di Gennaro, Eduardo Scarpetta, Jenna Thiam, Ludovico Girardello, Lola Klamroth, Maximilian Dirr, Donatella Finocchiaro.

What You Gonna Do When the World’s on Fire? Di Roberto Minervini

Nel film documentario  What You Gonna Do When The World’s on Fire?,  Roberto Minervini ricostruisce gli scontri razziali che scoppiarono negli Usa a Baton Rouge nel luglio 2016. Gli interpreti sono Judy Hill, Dorothy Hill, Michael Nelson, Ronaldo King, Titus Turner, Ashley King, Kevin Goodman, The New Black Panthers Party for Self Defense.

What You Gonna Do When the World’s on Fire? Di Roberto Minervini

Gli italiani in gara promettono faville, ma i concorrenti non sono da meno. Resteremo col fiato sospeso fino alla cerimonia di premiazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Capelli ricci, rossetto e mascara sono il suo tratto distintivo. Per lei il cinema, un piacere che si concede ogni volta che può, è un modo per evadere dalla realtà ed immergersi in mondi nuovi. La musica, fedele compagna delle sue giornate, fa da sottofondo quando lavora, ma spesso si lascia trascinare dal sound e finisce col dimenticare ciò che stava facendo!

Il trailer ufficiale di Disincanto, la serie di Matt Groening

A Star is Born: Lady Gaga e Bradley Cooper in anteprima a Venezia 75