in , , , , ,

Phantom Thread, l’ultimo film di Daniel Day-Lewis

Phantom Thread - Daniel Day-Lewis

Daniel Day-Lewis, attore perfezionista, complesso, camaleontico e vincitore di tre premi Oscar – Il mio piede sinistro, Il Petroliere e Lincoln – è il protagonista di Phantom Thread, film scritto e diretto da Paul Thomas Anderson.

Anderson è il talentuoso e poliedrico regista che ha realizzato pellicole davvero notevoli, fra le quali ricordiamo Boogie Night – L’altra Hollywood, Magnolia, Ubriaco d’Amore, Il Petroliere, The Master e Vizio di forma.

Il 20 giugno 2017 Day-Lewis aveva annunciato il suo ritiro dal mondo della recitazione, quindi Phantom Thread sarà l’ultima pellicola per l’attore.

Phantom Thread è ambientato nella Londra degli anni Cinquanta, dove Daniel Day-Lewis interpreterà Reynolds Woodcock, abilissimo sarto e stilista che, insieme alla sorella Cyril (Lesley Manville), confeziona abiti per l’alta società britannica e per la famiglia reale. Le donne entrano ed escono dalla vita di Woodcock, che per lui sono fonte di ispirazione e compagnia. Le cose cambieranno quando incontra Alma (Vicky Krieps), una giovane donna di umili origini, che diventa in poco tempo la sua musa ed amante. La vita dello stilista, sempre controllata e pianificata con attenzione, verrà totalmente stravolta da questo amore.

Il film è l’ottavo lungometraggio di finzione del regista e sceneggiatore Paul Thomas Anderson, uno degli autori più stimati di Hollywood. Insomma, c’è una ulteriore ragione per attendere l’uscita di Phantom Thread, oltre al fatto che, come già detto, rappresenta l’ultima prova d’attore per Day-Lewis.

Le musiche del film sono firmate da Jonny Greenwood, il chitarrista dei Radiohead. La cosa non sorprende, poiché Phantom Thread è la quarta collaborazione tra il chitarrista e Anderson: Greenwood ha composto le colonne sonore de Il Petroliere, The Master e Vizio di Forma, mentre Anderson ha diretto tre video della band e il documentario Junun, incentrato sul nuovo progetto musicale di Greenwood.

Phantom Thread sarà disponibile solo in alcune sale statunitensi a partire dal 25 dicembre 2017. In Italia il film sarà distribuito da Universal Pictures a partire dal 22 febbraio 2018.

Il film sulla carta si presenta davvero bene e considerando il “peso” del protagonista, del regista e del compositore di musiche, è probabile che le nostre aspettative non saranno deluse.

Il dato da non tralasciare è che il film uscirà in tempo per partecipare agli Oscar 2018: l’ultima interpretazione di Daniel Day-Lewis gli varrà anche il quarto – e ultimo – Oscar?

One Ping

  1. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Capelli ricci, rossetto e mascara sono il suo tratto distintivo. Per lei il cinema, un piacere che si concede ogni volta che può, è un modo per evadere dalla realtà ed immergersi in mondi nuovi. La musica, fedele compagna delle sue giornate, fa da sottofondo quando lavora, ma spesso si lascia trascinare dal sound e finisce col dimenticare ciò che stava facendo!

Linkin Park, il concerto-tributo a Chester Bennington

Federa & Cuscini – la video intervista di Rockin’ Donuts