in ,

Ed Sheeran: polemica al Glastonbury 2017

Ed Sheeran - Glastonbury festival 2017

La performance di Ed Sheeran al Glastonbury 2017 ha diviso il pubblico: da una parte chi l’ha trovata eccezionale, dall’altra chi non ha gradito per niente l’uso di una loop station.

Si sono create così due “fazioni” che ha visto contrapporsi i puristi dei live e coloro che sono favorevoli all’utilizzo delle nuove tecnologie durante i live.

Ed era l’ultimo nella line-up, scelto proprio per chiudere alla grande la celebre kermesse inglese, e ha deciso di esibirsi completamente da solo. Senza band, quindi, ma con un pedale per mandare in loop una traccia registrata (al momento), in modo da supplire alla mancanza dei musicisti alle spalle.

Glastonbury !

A post shared by Ed Sheeran (@teddysphotos) on

Questa scelta artistica è stata fortemente criticata, soprattutto perché era nell’ambito del Glastonbury Festival che, secondo chi polemizza, dovrebbe prevedere solo musica live, senza nessuna registrazione.

Dall’altra parte, c’è chi ha apprezzato il suo one man show, sottolineando che Ed Sheeran ha usato il loop pedal per creare nuovi sfondi per le sue canzoni e per dare al pubblico uno show originale.

Lo stesso Ed Sheeran ha risposto alle accuse, dicendo che c’è differenza tra usare una loop station e avere una backing track.

Ed Sheeran – Glastonbury festival 2017

 

Saremo di parte, ma a noi la musica di Ed Sheeran piace lo stesso!

https://www.youtube.com/watch?v=29M5ehIVszs

3 Pings & Trackbacks

  1. Pingback:

  2. Pingback:

  3. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Capelli ricci, rossetto e mascara sono il suo tratto distintivo. Per lei il cinema, un piacere che si concede ogni volta che può, è un modo per evadere dalla realtà ed immergersi in mondi nuovi. La musica, fedele compagna delle sue giornate, fa da sottofondo quando lavora, ma spesso si lascia trascinare dal sound e finisce col dimenticare ciò che stava facendo!

Aero-vederci baby: il racconto dell’ultima data italiana @ Firenze Rocks Festival

Depeche Mode – La rivoluzione arriva a Roma